Lanzarote: aloe, spiagge e…

Lanzarote: aloe, spiagge e…

novembre 20, 2018 0 Di giozen87

Prenota le tue escursione a Lanzarote, con GetYourGuide!

In certi posti del mondo vale la pena di andare in tutte le stagioni. Un po’ (soprattutto) per il clima mite, ma anche un po’ per poter godere con una certa pace di luoghi solitamente più affollati. Lanzarote è sicuramente uno di questi posti: una terra selvaggia, raggiunta solo parzialmente dalle barbarie di cui l’uomo è capace nei confronti della natura. Non serve cercare a lungo per trovare paesaggi incontaminati. Lanzarote è un’isola di origine vulcanica in cui domina il contrasto tra i colori scuri della pietra e il chiaro splendente dell’acqua dell’Oceano Atlantico che, in questa zona, offre davvero performance straordinarie.

PUERTO DEL CARMEN

Lanzarote non è proprio un’isoletta. Ciononostante i luoghi che si possono considerare “di villeggiatura” sono principalmente due: Arrecife (la capitale) e Puerto del Carmen. Quest’ultimo può dirsi una sorta di colonia britannica. I locali sono per lo più pub in cui lo sport la fa da padrone (pane per i miei denti, lo ammetto) e in cui domina la musica live (lo stesso pane per i miei denti di cui sopra). In aggiunta ai locali, il lungomare di Puerto del Carmen offre una moltitudine di negozi aperti fino a tarda sera, dai souvenir al più tipico aloe dai mille diversi utilizzi e benefici. Tuttavia Puerto del Carmen non è solo vita dalla cena in poi. La passeggiata sul lungomare è qualcosa di straordinario, da lasciarci gli occhi ogni volta che la si percorre, e ad ogni ora del giorno.

Lanzarote - Puerto del Carmen - Lungomare

Lanzarote – Puerto del Carmen – Lungomare

PLAYA DE LOS POCILLOS

Letteralmente “spiaggia dei pozzi”, Playa De Los Pocillos si trova non lontana da Puerto del Carmen ed è tranquillamente raggiungibile con una suggestiva camminata sul lungomare. Più che in molte altre spiagge, qui è possibile notare il contrasto tra la pietra vulcanica e il chiaro dell’acqua. La sabbia quasi completamente nera, contrasta evidentemente con un acqua chiara e pulita al punto, talvolta, da essere quasi invisibile. Le acque basse del bagnasciuga ospitano una moltitudine di piccoli pesci e di paguri nascosti in conchiglie perfettamente mimetizzate col fondale marino.

PLAYA DE CALETON BLANCO

Se dovessi scegliere un luogo come simbolo dell’isola, non c’è dubbio che sarebbe Playa del Caleton Blanco… e non è difficile capire il motivo. Qui si trovano tutti i colori e le caratteristiche tipiche di Lanzarote racchiuse in poche centinaia di metri quadrati. La sabbia bianca si mischia con le pietre laviche nere, le quali sono state disposte qui e là in cerchi dalle pareti piuttosto alte per consentire a pochi fortunati di stendere un telo e puntare alla tintarella senza farsi disturbare dal vento. Vento che è senza dubbio un’altra caratteristica tipica: non vi è luogo che non ne sia flagellato e, se mi è concesso, è forse l’unico “difetto” dell’isola (a meno che non siate appassionati di kite!). Ma più di ogni altra cosa è il mare che sorprende. L’acqua che si insinua in questa piccola insenatura è freddissima ed è di un azzurro straordinariamente candido. Lascio parlare le immagini…

Lanzarote - Playa del Caleton Blanco

Lanzarote – Playa del Caleton Blanco

 

Lanzarote - Playa del Caleton Blanco

Lanzarote – Playa del Caleton Blanco

PLAYA DE PAPAGAYO E PLAYA MUJERES

Vi ho già parlato di quanto è selvaggia Lanzarote e se volete davvero averne un’idea precisa dovete provare ad arrivare a Playa de Papagayo e Playa Mujeres. Munitevi di un auto con sospensioni a posto e di un po’ di pazienza perché gli ultimi 5-6 chilometri in direzione di queste due meravigliose spiagge saranno impegnativi, ma credetemi se vi dico che ne varrà la pena. Pochi posti al mondo vi daranno la stessa sensazione di pace e relax, lontani (lontanissimi) da tutte le preoccupazioni della vita quotidiana. Un bel tuffo nell’acqua limpida di Playa de Papagayo sarà la ciliegina sulla torta di un posto che certo non dimenticherete!

P.S. Un consiglio, fate una foto dall’alto, sarà forse lo scatto più bello della vostra vacanza… vedere per credere!

Lanzarote - Playa de Papagayo

Lanzarote – Playa de Papagayo

Lanzarote - Playa Mujeres

Lanzarote – Playa Mujeres

PLAYA DE REDUCTO

Se volete godere di una giornata con tutti i comfort così cari a noi occidentali, potete spenderla ad Arrecife, per la precisione a Playa de Reducto. Gli spazi sono molto ampi, la città è ad un passo e lettini e sdraio sono alla portata di tutti. Anche qui, come in qualsiasi altro luogo della costa, il mare è splendido, ma il punto a favore della città sono i locali sul lungomare che garantiscono anche qualche ora di svago oltre alla classica vita da spiaggia. Un consiglio: all’orario dell’aperitivo (diciamo intorno alle 18.00) la birra costa dai 2€ in giù…

Lanzarote - Playa de Reducto

Lanzarote – Playa de Reducto

MERCATO DI TEGUISE

Ultima attrazione che vi consiglio, ma non ultima per bellezza, il Mercato di Teguise! A Teguise, ogni domenica mattina, si svolge il più grande mercato a cielo aperto dell’isola, con centinaia di bancarelle che vendono dall’abbigliamento ai prodotti tipici, dall’aloe raffinato ai gioielli. L’atmosfera è di quelle d’altri tempi, con gli abitanti cordiali al punto da allestire alcune bancarelle all’interno delle proprie abitazioni. Visitate il museo dell’aloe per scoprire i suoi innumerevoli benefici e, se avanza tempo, fatevi un giro alla Casa Museo Palacio Spinola per toccare con mano gli strumenti musicali tipici dell’isola ed avvicinarvi alle sua antiche tradizioni.

Lanzarote - Mercato di Teguise

Lanzarote – Mercato di Teguise

Lanzarote - Teguise - Abbiagliamento tradizionale

Lanzarote – Teguise – Abbiagliamento tradizionale

Se ti è piaciuto l'articolo, seguimi sui social