Madonna di Campiglio: non solo sci!

Madonna di Campiglio: non solo sci!

agosto 16, 2018 0 Di giozen87

Prenota le tue escursioni a Campiglio, con GetYourGuide!

Non hai trovato l’escursione che ti piace? Puoi trovarne molte altre qui!

______________________________________________________________________

Madonna di Campiglio è una località di cui molto si parla negli sci club, ma in questo articolo voglio mostrarvi il lato estivo della località trentina. Ci sono una moltitudine di splendidi laghetti accompagnati da bellissime e caratteristiche malghe raggiungibili con una bella camminata. Certo non è sempre semplice, ma quello che troverete a destino vale tutto lo sforzo fatto!

BASE: CAMPO CARLO MAGNO

Sopra al paese di Madonna di Campiglio c’è una piccola località che si presta particolarmente bene a fare da base per qualche giorno di trekking: trattasi di Campo Carlo Magno. Oltre ad essere il valico tra la Val di Sole e la Val Rendena, a Campo Carlo Magno troverete anche la partenza della cabinovia che porta sul ghiacciaio Grosté e un golf club per chi ha la passione dello swing. Seppur preso da solo sia già molto suggestivo per la natura che lo circonda, Campo Carlo Magno è più che altro un importante punto di partenza di numerosi sentieri pedonali che arrampicano sul fianco della montagna fino a portare a luoghi inaspettati.

Madonna di Campiglio: Campo Carlo Magno

Madonna di Campiglio: Campo Carlo Magno

LAGO MONTAGNOLI

Bello come se fosse vero. Il lago Montagnoli, in realtà, è un bacino artificiale creato per l’innevamento artificiale delle piste di Campiglio quando il meteo d’inverno non aiuta ad imbiancare il paesaggio. Se ci si arriva a piedi d’estate non si può che restare di stucco di fronte all’azzurro dell’acqua e al paesaggio circostante. La Malga Montagnoli, inoltre, saprà allietare la vostra sosta in questa meraviglia che l’uomo ha saputo incastonare tra i capolavori di Madre Natura.

Madonna di Campiglio: Lago Montagnoli

Madonna di Campiglio: Lago Montagnoli (click for Instagram)

LAGO MALGHETTE

Probabilmente il percorso più suggestivo tra quelli che ho avuto modo di percorrere. Piuttosto distante da Campo Carlo Magno, ma non troppo complesso da raggiungere, il Lago Malghette e l’omonima malga sono la perfetta fuga dallo stress quotidiano. Con un sentiero che mette alla prova il fisico al punto giusto (giusto per far venire fame), il Lago Malghette vi darà occasione di farvi un pasto tipico prima di riprendere il cammino.

Madonna di Campiglio: Lago Malghette

Madonna di Campiglio: Lago Malghette

LAGO DEL NAMBINO

Premessa: se volete raggiungere il lago del Nambino dovete essere in forma. Il percorso per raggiungerlo da Campo Carlo Magno è lungo e abbastanza tortuoso, in special modo per alcuni tratti in ripida salita e per la scalinata finale non proprio comodissima. Se poi avete la sfortuna (com’è successo a me) di fare il percorso con la pioggia, la camminata diventa una vera e propria avventura. Armatevi perciò di pazienza e buona volontà se volete raggiungere il lago del Nambino, ma se ci arrivate, credetemi, mangerete capriolo e polenta come mai nella vostra vita e avrete modo di rilassarvi in un ambiente confortevole e dove l’unica vera attrazione è sempre la natura.

Madonna di Campiglio: Lago del Nambino

Madonna di Campiglio: Lago del Nambino

CONSIGLI

Ho visto persone percorrere questi sentieri con scarpe da running e pantaloncini da palestra: NON FATELO. La montagna può essere sorprendente, ma non sempre in senso positivo, perciò fidatevi se vi dico che un paio di scarpe e di pantaloni waterproof da trekking saranno i vostri più preziosi alleati. I posti sono bellissimi, certo, ma questi sentieri possono essere tanto belli, quanto traditori!

 

Madonna di Campiglio: attrezzatura

Madonna di Campiglio: attrezzatura

Se ti è piaciuto l'articolo, seguimi sui social